Cambio Tutto!

Diretto da Giulio Chiesa e interpretato dall’energica Valentina Lodovini, “Cambio Tutto!” conferma il sodalizio del regista con la Colorado Film, corroborando la commedia come genere con cui continua la costruzione della propria carriera. Remake del film cileno “Sin filtro”, la storia vede la quarantenne Giulia inerme di fronte alla propria vita che cade nell’oblio di una quotidianità monotona e snervante. Tra un compagno che non comprende più le sue esigenze, un datore di lavoro che preferisce sempre qualcun altro per ruoli di maggiore responsabilità ed un rapporto conflittuale con la sorella, l’amica e la bilancia, dipingono un quadro desolante di una donna quarantenne sull’orlo di una crisi di nervi. Un giorno Giulia deciderà di chiedere aiuto a un guru televisivo di nome Steve Bianconi (Neri Marcorè all’ennesima prova secondaria che ruba la scena in pochi istanti grazie al pacato carisma), il quale tirerà fuori da lei tutta la rabbia repressa, aiutandola a diventare la donna che ha sempre voluto.

Cambio tutto

“Cambio Tutto!” è una commedia che funziona grazie all’energia che la sua protagonista imprime alla stessa

Commedia frizzante e riuscita, priva di reale identità, ma capace comunque di divertire. Il modello di riferimento oltre all’originale cileno, sembra essere “Bugiardo Bugiardo” con Jim Carrey, qui con una declinazione femminile capace di far sorvolare sui momenti maggiormente derivati, ma che diverte nei momenti scorretti come nel film di Shadyac. In “Cambio tutto!” Valentina Lodovini è ovviamente mattatrice assoluta e a esclusione di Marcorè e De Rienzo, tutti gli altri interpreti purtroppo non riescono a dare tono ai propri personaggi nonostante il basso minutaggio loro dedicato (tutte macchiette insomma).

Cambio tutto

Guido Chiesa si conferma capace nella gestione dei tempi comici, anche se riesce a depotenziarne parecchi che avrebbero sicuramente meritato un trattamento decisamente più sagace (la gag della bilancia o le frasi da non dire mai ad una donna). “Cambio Tutto!” è una commedia che funziona grazie all’energia che la sua protagonista imprime alla stessa, ma non riesce ad essere incisiva come vorrebbe. Il film, specie nella parte finale, tende ad appiattirsi con il dipanarsi degli eventi raccontati. Se però si è in cerca di un passatempo leggero, leggero, allora il film di Guido Chiesa potrebbe pure trasformarsi in una piacevole sorpresa.

cambio-tutto-film-valentina-lodovini-prime-video
Cambio Tutto!
6
a_quiet_place_cinefilo_pigro
Precedente
A Quiet Place
strade_di_fuoco_cinefilopigro
Successivo
Strade di fuoco