Vicky Cristina Barcelona – L’amore di due donne

Vicky (Rebecca Hall) e Cristina (Scarlett Johansson) sono due inseparabili amiche in viaggio nella terra spagnola di Barcellona, con lo scopo di apprezzare e studiare la vita e l’arte locale. Entrambe sono americane e hanno in comune praticamente ogni cosa, tranne la concezione dell’amore; infatti Vicky è felicemente fidanzata ed in attesa di matrimonio con un uomo che le regalerà una vita agiata e piena di sicurezze. Al contrario Cristina è alla ricerca di quell’amore che distrugge il cuore e che vive esclusivamente di pulsioni passionali d’ogni tipo. L’incontro delle due amiche con il pittore Juan Antonio (Javier Bardem) e della sua ex moglie Maria Elena (Penelope Cruz),sconvolgerà il loro soggiorno mettendo le due amiche di fronte ad una realtà dei sentimenti che prima d’ora non credevano di poter vivere. Woody Allen approda in terra Spagnola e lo fa con un atipico racconto di formazione,ove le due protagoniste non passano all’acquisizione di una qualche tipo di maturità, ma al contrario acquistano piena coscienza di un sentimento quale è l’amore che credevano di conoscere, ma da povere illuse ne sono state entrambe travolte. Allen con una voce fuori campo che segue e racconta gli eventi, descrive due ragazze decise e fragili allo stesso tempo, protette da una personalità auto-costruita per nascondere al mondo i punti deboli del proprio carattere. Ecco quindi che la macchina da presa diviene specchio della verità del corpo, mostrando tutti quei gesti spesso involontari e fugaci che avvengono senza il controllo della mente ma solo del cuore. Quindi ancora una volta negli anni duemila, ove tutti sono più intelligenti, ove tutti hanno padronanza di qualsiasi cosa che li riguarda, il corpo sfugge per alcuni momenti regalando rossori e sorrisi involontari, ricordando a colui che abbiamo di fronte, che sotto a molteplici scorze in fondo esistono ancora dei sentimenti perché siamo ancora umani, nonostante la società ci voglia su un gradino superiore. Ed alla fine della pellicola dove le due amiche si scambiano spesso i ruoli, non possiamo non ammirare l’unica vera persona conscia di esserlo che è Maria Elena (una straordinariamente bella Penelope Cruz), donna estroversa che tenta in tutti i modi di entrare in un mondo che non la vuole, dato che questo non apprezza più le persone capaci di dimostrarsi con sincerità agli altri, che affrontano la vita armate di dubbi, paure e poche certezze nel futuro, poiché l’importante è ancora una volta il presente, l’attimo da prendere al volo, da vivere dato che una volta passato diventerà un ricordo, una piccola riga nel libro della vita, fatto per essere riempito di emozioni sincere e non indotte. Woody Allen ancora una volta regala il ritratto di una società bisognosa di redenzione, racconta del caso che offre alle persone una seconda opportunità e soprattutto, mostra come queste ultime preferiscono lasciarla sfuggire piuttosto che rischiare qualunque cosa nel tentativo di afferrarla.

Vicky Cristina Barcelona
Vicky Cristina Barcelona – L’amore di due donne
7.7
Acquistalo su