Scream

Scream – Ritorno al principio

Era il 1996 quando il regista Wes Craven e lo sceneggiatore Kevin Williamson portarono sul grande schermo “Scream”, imprimendo uno scossone ad un genere, lo slahser, che sembrava ormai destinato al pensionamento. Dopo i fasti a cavallo tra la fine degli anni ’70 e metà degli ’80, le idee, i personaggi, ma sopratutto i meccanismi su cui si era sempre basato mostravano il fiato corto. Il periodo in cui Michael Meyers, Jason Voorhees e altri spaventavano le platee di mezzo mondo erano ricordi veramente remoti a metà dei ’90. Ma quando uscì “Scream” tutto cambiò, dando il via a una serie di cloni più o meno riusciti e ad una serie di seguiti dalle altalenanti fortune.

Scream 2022

Anno 2022 dedicandolo allo scomparso Wes Craven, la coppia di registi Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett (“Finché morte non ci separi“), danno luce ad un nuovo capitolo della saga, portando nuovamente il pubblico nella cittadina di Woodsboro dove per l’ennesima volta ghostface inizia la sua carneficina tra i giovani del luogo. La prima a finire sotto la lama del killer, che riesce a salvarsi in extremis, è la giovane Tara (Jenna Ortega). La ragazza sopravvissuta chiederà aiuto alla sorella Sam (Melissa Barrera). Questa che ha abbandonato Woodsboro da qualche anno, vi farà ritorno iniziando a indagare su chi si nasconda dietro l’ennesima apparizione dell’assassino mascherato.

Scream 2022

Questo nuovo capitolo della saga di “Scream” abbandona completamente la numerazione progressiva, suggerendo che si tratti di un nuovo inizio, rappresenta sia un passaggio di testimone che generazionale. Se alla regia troviamo l’ovvio abbandono di Craven, va segnalato anche il passo indietro di Kevin Williamson che qui si ritaglia la figura di produttore esecutivo, consegnando alle penne di James Vanderbilt (“Zodiac”) e Guy Busick (“Finché morte non ci separi”), il compito creare una nuova avventura per ghostface e i ragazzi di Woodsboro.

Scream 2022

L’idea alla base dei precedenti film risiedeva nel riscrivere le dinamiche assassino/preda tipiche dello slasher, dando per assodato che tutti i protagonisti le conoscessero. In questo nuovo “Scream” il gioco metacinematografico compie un ulteriore passo in avanti, inglobando al suo interno vecchi personaggi, precedenti ambientazioni e, dulcis in fundo, non rinnega l’esistenza dei precedenti film. “Scream” è un gioco che sembra cercare l’emozione degli spettatori di ieri, ragionando (per l’ennesima volta negli ultimi tempi), sulla difficoltà che ha il cinema americano di reinventarsi.

Scream 2022

Il duo di registi confeziona una pellicola che non è assolutamente avara di tensione, come pure di sangue e ferite in bella mostra. Questo nuovo “Scream” crea un dialogo con il primo indimenticabile capitolo, lo ingloba e lo rielabora, portando sullo schermo uno spettacolo più divertente che interessante, ma che riesce ad accontentare nuovi e vecchi fan, come pure gli amanti del genere, che troveranno in questa pellicola una gioia inattesa.

Dove Vedere Scream
Scream 2022
Scream
In Breve
Questo nuovo "Scream" crea un dialogo con il primo capitolo, portando sullo schermo uno spettacolo più divertente che interessante.
6.5
Acquistalo su
PERSUASIONE
Precedente
Persuasione

Top 3 ultimo mese

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: