Manuale scout per l’apocalisse zombie – 1 MINUTO

“Manuale scout per l’apocalisse zombie” è una commedia horror con più di qualche debito sulle spalle, ma che gratifica regalando del sano divertimento e la giusta dose di sangue e arti mozzati. La pellicola diretta da Christopher Landon è un mix tra “Benvenuti a Zombieland” (depurato della geniale carica nerd) e “Splatters” di Peter Jackson. Quello che viene fuori da questo accostamento è uno spettacolo piacevole, che non ha però la stessa carica innovatrice del primo o la quantità di gore del secondo. Il film però grazie alla scelta dei protagonisti, un gruppo di scout e una barista di night club, riesce a costruirsi una dignitosa identità propria e non è una cosa così scontata. Vero e proprio horror per ragazzi, la pellicola diretta da Landon, non si prende mai sul serio e non ha grosse ambizioni se non quella di intrattenere creando una variante sul tema zombie. Fortunatamente ci riesce senza però possedere nessuna caratteristica capace di farla divenire un cult, nonostante ci fossero i presupposti. Spassoso e divertente “Manuale scout per l’apocalisse zombie” si rivela uno spettacolo piacevole per  una serata in compagnia, da vedere supportato dalla giusta dose di pop corn, ma proprio come questi una volta finito non ne rimarrà nemmeno il ricordo.

PRO

  • Idea alla base divertente
  • Sangue a volontà ma mai abbastanza

CONTRO

  • Poco incisivo anche se moto divertente
  • Sembra una versione “alleggerita” di “Zombieland
cinefilopigro
Manuale scout per l’apocalisse zombie – 1 MINUTO
5.8
Acquistalo su